L’Italia in campo per la pace, l’intervista di “Che giorno è”

L’Italia in campo per la pace. La missione umanitaria “L’Italia gioca per la pace” è un’iniziativa di francescani, Sant’Egidio, Figc e Auxilium che sta portando a Leopoli, Kiev e Irpin, in Ucraina, 24mila capi di abbigliamento sportivo, medicinali, cibo per bambini e un generatore elettrico. Padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, del mensile San Francesco Patrono d’Italia e del portale sanfrancesco.org, in collegamento da Irpin. 

A Brovary, in Ucraina, è stato appena inaugurato il ‘Peace Village’, uno spazio multinazionale e rifugio climatico a servizio della popolazione civile, donato dal Movimento Europeo Azione Nonviolenta (MEAN) insieme con un pool di imprese italiane e col sostegno di tanti cittadini. Arch. Mario Cucinella, ha ideato e progettato il ‘Peace Village’ di Brovary, in Ucraina; Marianella Sclavi, scrittrice, etnologa ed esperta in mediazione dei conflitti, tra i componenti del Mean – Movimento Europeo Azione Nonviolenta. Persone non numeri – Le vittime sul lavoro. Il progetto Worklimate analizza l’incidenza dei cambiamenti climatici sulla sicurezza dei lavoratori. Alessandro Marinaccio, direttore del Laboratorio Epidemiologia occupazionale ed ambientale dell’Inail; Claudio Petrelli, Ispettore Tecnico del lavoro. Intervista di Maria Teresa Bisogno a Salvatore Pellegrinello, capo cantiere di 77 anni. Con Francesca Romana Ceci e Massimo Giraldi. Regia di Ludovico Suppa.

Altri articoli 

Angelo Moretti e la difesa non-violenta della PACE

Lo scorso 16 Marzo, durante l'evento...

Cristiani tra resistenza e resa

Dopo l'anticipazione dell'intervista di Papa Francesco...

Ancona. Voci ed iniziative di Pace

L’iniziativa, organizzata da Anci Marche, l’Area...

Difesa (ri)armata

La mossa del presidente Macron, con...

Ucraina. La pace possibile. Guerra e martirio di un popolo

A due anni dall'invasione Russa dell'Ucraina...